GUAITAMACCHI JONATHAN

guaitamacchi jhonatan , baart gallery , arte contemporanea , bari , opere uniche , pittura , olio su tela , arte bari

Guaitamacchi Jonathan, Metropoli Frammento, 2002 tecnica mista su carta intelata 35×41 cm

 

 

GUAITAMACCHI JONATHAN BIOGRAFIA

Guaitamacchi Jonathan nato a Londra nel 1961. Si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, dove vive e lavora. Negli anni di formazione collabora come illustratore e disegnatore con alcuni quotidiani fra cui “II Giornale” e “La Repubblica”. Nel 1997, dopo un periodo di lavoro passato all’interno degli impianti dismessi nell’area gasometri alla Bovisa di Milano (l’AEM Azienda Municipale del Gas) presenta il suo lavoro nella sua prima personale, Le macchine della luce, all’interno dell’officina della Pressione. Lo stesso anno vince ex-aequo l’edizione 1997-98 del premio Suzzara. A renderlo noto in campo artistico sono state le sue visioni metropolitane in bianco e nero, caratterizzate da una sorprendente potenza pittorica e da una pennellata forte, incisiva e graffiante.
Guaitamacchi ha realizzato mostre personali e collettive in Italia e in Sud Africa. Ha esposto in numerose Gallerie d’Arte tra cui Bagnai (Firenze, 2003), Rubin (Milano, 2000-2002), Jannone (Milano, 1998-1999). Tra le esposizioni cui ha preso parte ricordiamo Progetto Bovisa (Palazzo della Triennale, Milano, 1999), Visioni. Temi e Modi. La Giovane Figurazione Italiana nell’anno 2000 (La Posteria, Milano, 2000), Generazionale. Indagine sulle Nuove Generazioni (Basilica Palladiana – Vicenza, 2001), Nuovo Paesaggio nell’Arte Contemporanea (Galleria d’Arte Moderna Udine, 2003), Alto Impatto Ambientale (Reggio Emilia, 2003)
Nel 2002 è stato tra i finalisti del Premio Cairo Communication e nel 2004 è presente alla XIV Quadriennale di Roma.